La Seconda sfiora l’impresa

Sconfitta 1-0 per la Seconda Categoria in casa contro il Somaglia, secondo in classifica.

Incontro che segue un filo tattico prevedibile con gli ospiti a fare la gara e con i padroni di casa chiusi per difendersi e pronti a ripartire per creare pericoli.

Il primo tempo scivola via molto liscio con il Somaglia che attua un possesso palla veloce ma che non porta a grandi occasioni, con il nostro portiere Salvo impegnato per lo più da delle conclusioni dalla distanza.

Il Somaglia controlla la partita e rischia, nella prima frazione, solo in un’occasione quando Koffi si libera sulla fascia con la possibilità di mettere in mezzo per Brunetti ed El Qabti, ma il portiere avversario Demuru è bravo ad intercettare prima che un nostro attaccante possa arrivare sulla palla.

Nella ripresa il Somaglia entra in campo più convinto e comincia a creare occasioni più pericolose rispetto ai primi 45 minuti sfruttando doti tecniche superiori a quelle dei nostri ragazzi. Caldarini sfiora il gol di testa venendo fermato solo da un nostro giocatore che impedisce al pallone di entrare in porta mentre più di una volta gli attaccanti avversari entrano in area calciando in porta ma trovando un Salvo sempre molto attento su ogni pallone.

Negli ultimi 15 minuti la partita diventa molto nervosa, vista la stanchezza dei padroni di casa e l’importanza della partita per gli ospiti. Su un lancio lungo Koffi riceve palla e mette in mezzo per Carinelli che tira alto. L’arbitro però segnala fuorigioco. Koffi protesta in modo continuativo e viene prima ammonito e poi espulso, seguito immediatamente da mister Pacella espulso anche lui per proteste.

Passano due minuti e si torna in 10 contro 10. Caldarini subisce fallo in area e lascia partire una bestemmia ( non la prima della sua partita) e si prende il rosso dall’arbitro.

Il Somaglia non risente dell’espulsione e dopo 30 secondi trova il gol. Palla lunga su Pezzi che la difende da Mazza e appoggia a Dosi che con un colpo da biliardo la mette all’angolino per il gol decisivo.

Nel finale non ci sono occasioni da segnalare e la partita si chiude cosi 1-0 per gli ospiti.

Il commento di Mister Pacella:

Molto contento della prestazione. Peccato essere rimasti in 10 perchè stavamo giocando bene e sull’unica occasione veramente nitida ci hanno puniti. Ora ci sono due scontri diretti fondamentali per la salvezza e bisogna fare punti.

Giorgio Pacella

Settimana prossima i ragazzi affronteranno la Riozzese in uno scontro fondamentale per guadagnare punti su una diretta concorrente che in questo momento è nella zona playout.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *