Sconfitta di misura per la Seconda

Altra sconfitta di misura per la nostra Seconda Categoria che perde in casa 2-1 contro il Casoni Borghetto. Partita caratterizzata da un primo tempo molto nervoso e pieno di interruzioni che non lascia spazio al bel gioco.

I ragazzi durante il riscaldamento

Alla prima occasione il Casoni passa in vantaggio grazie anche ad una distrazione difensiva nostra. Al 23′ Marrone batte una punizione corta per Zuncheddu che calcia forte il pallone in mezzo che finisce in rete grazie al tapin di Carena.

Il gol di Carena

I ragazzi provano a reagire e vanno vicini al gol al 37′ con Servidati, che servito da Bruschi con una punizione rapida, prova ad incrociare sul secondo palo ma spara largo.

L’occasione per Servidati

Al 45′ l’episodio che poteva cambiare la partita. Su una rimessa laterale Pacella stoppa il pallone con la coscia che va a finire contro la mano di Tigawane. L’arbitro non fischia quello che, secondo le nostre telecamere, era un rigore solare.

Secondo le telecamere di Sanfe TV sembra essere rigore

La ripresa è caratterizzata da un maggior numero di occasioni: al 10′ è Cipelli A., su sponda di testa di Cipelli F., a calciare a botta sicura per il gol facile, che però viene salvato da Tigawane di petto.

Cipelli A. a botta sicura, Tigawane salva di petto

Un minuto dopo è Marrone a presentarsi davanti al nostro Cassinetti e a fallire il gol del 2-0 chiuso bene dal portiere biancorosso. Sempre due Marrone due minuti dopo calcia a botta sicura ma viene fermato dal provvidenziale intervento sulla linea di Ferrer.

Marrone calcia, Ferrer Salva

Al 18′ arriva il raddoppio del Casoni con Marrone che gira sul secondo palo dopo la spizzata di Carena.

I ragazzi provano a reagire ma il gol arriva solo al 40′ con Carinelli, bravo ad anticipare El Omari e ad insaccare l’1-2.

Per la prossima partita i ragazzi faranno visita al Fissiraga, secondo in classifica. Non sarà una partita facile ma i ragazzi non partiranno certo battuti. La salvezza si può tranquillamente raggiungere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *